Auditorium, la Consulta studentesca attacca: «Siamo pronti all’occupazione»

Scritto da , 24 giugno 2018
image_pdfimage_print

Erika Noschese

La Consulta studentesca del Conservatorio Martucci non si arrende: l’Auditorium spetta a loro. Non può essere affidato al teatro Verdi. Ragion per cui è stato dichiarato “lutto alla musica”: «Noi abbiamo dichiarato lutto alla musica quindi non faremo alcun tipo di evento, spettacolo che è in programma prossimamente, fino a quando la situazione non cambiera», ha dichiarato Teresa Ranieri, presidente della Consulta degli Studenti dopo la decisione dell’amministrazione comunale di affidare l’Auditorium al teatro Verdi. Al momento, gli studenti attendono l’incontro di lunedì tra il direttore Imma Battista ed il sindaco Napoli prima di decidere il da farsi. Ma tutti, studenti, docenti e lo stesso direttore, sono ormai sul piede di guerra, pronti a battagliare per ottenere l’affidamento di un bene che, di diritto, spetta al Conservatorio, dopo le vane promesse dell’amministrazione comunale che anche attraverso le parole del consigliere comunale nonché presidente della Commission e Ambiente e Cultura, Ermanno Guerra, ha più volte dichiarato che l’Auditorium spettava al Conservatorio. Promesse poi non mantenute, optando per il teatro Verdi che poco o nulla ha a che vedere con l’Auditorium. Solo dopo l’esito dell’incontro la consulta studentesca deciderà come muoversi: «Sicuramente non ci fermeremo qua – ha dichiarato ancora Teresa Ranieri – Ci mobiliteremo con l’occupazione e tante altre manifestazioni». Dumque, pronti all’azione gli studenti del Martucci che non intendono riprendere gli eventi in programma in questo periodo fino a quando la situazione non cambierà nuovamente, magari con l’annullamento della delibera, come auspica anche il direttore Imma Battista.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->