Atletico Agro, un anno di successi

Scritto da , 1 luglio 2014

NOCERA INFERIORE. Un anno ricco di soddisfazioni per la Scuola Calcio “Atletico Agro”, che e’ riuscita a finalizzare nell’arco di quest’anno un progetto ambizioso e coinvolgente improntato sul consolidamento di quanto precedentemente portato avanti negli anni passati e su importanti novita’ nell’ambito della crescita psicomotoria dei propri iscritti. Un anno che ha permesso dopo una serie di attivita’oculate e curate in ogni minimo dettaglio di centrare a completamento dei tre anni previsti,al primo tentativo di essere inserita nell’elenco delle scuole calcio qualificate,la piu’ alta delle tipologie dell’attivita’ di base. L’annata e’ stata contraddistinta da una serie di risultati,che vanno aldila’ di quello sportivo ed e’ stato specie nelle attivita’ di base, fiorente di tante iniziative rivolte a far vivere i numerosi iscritti in un ambiente sano e molto attento didatticamente,questo grazie all’irrefrenabile ed attento impulso organizzativo e creativo del Professore Francesco Panariti coadiuvato dai tanti istruttori qualificati dei vari gruppi che vanno dai nati dal 2002 al 2008. In questo settore gli istruttori si sono contraddistinti per le spiccate capacita’formative, che in merito a questo hanno permesso di ricevere consensi da parte degli iscritti,da parte dei genitori che hanno partecipato in massa durante l’anno nei vari campionati a cui l’Atletico Agro ha partecipato, e da parte dei tanti addetti ai lavori con cui si sono confrontati. Questo ha dato sempre di piu’ entusiasmo,vero volano di quest’annata che ha permesso di sorvolare qualche difficolta’ e di centrare tutti i dettami impartiti in sede programmatica. Istruttori che hanno creato calore attorno ad un unico comun denominatore”il calcio è gioia condividila con noi”,che e’ diventato sempre di piu’ lo slogan di tutte le iniziative di questa realta’ sportiva. Gli uomini cari al Presidente Mario Di Nardo e del suo vice Alfonso Minichini,si sono contraddistinti anche nelle varie attivita’ del settore agonistico,laddove per un solo punto gli Allievi regionali di mister Salvatore Minichini e per un soffio i Miniallievi di mister Antonio Talevi non si sono qualificati per la fase finale delle kermesse campane. Sempre nel settore agonistico si sono fatti valere anche i minigiovanissimi di Mister Peppe D’Auria che nonostante una nuova intelaiatura fatta per la maggior parte di ragazzi provenienti dalle attivita’ di base della categoria esordienti hanno ben figurato mettendo in mostra questi giovanissimi interpreti che per la prima volta si misuravano in un contesto totalmente nuovo e piu’ competitivo. Non hanno disdegnato i Giovanissimi che sempre guidati dall’instancabile Peppe D’Auria(in collaborazione con il dirigente Gino Di Lorenzo),per una serie di vicissitudini hanno sfiorato a sua volta anche loro la vittoria nel proprio girone. Ultimo gruppo,ma non in ordine di importanza e’ quello degli esordienti 2001,del bravo Alessandro Coppola (con la preziosa collaborazione di Roberto Calabrese), che unitamente al professore Panariti con il gruppo 2002,hanno ricevuto oltre ad una buona preparazione,anche i primi rudimenti per potersi cimentare nelle gare ufficiali Figc, non dimentichiamo anche la scuola portieri del professionale e capace istruttore Pagliarulo(attuale preparatore dei pipelet della Casertana). Fiore all’occhiello di questo settore agonistico,il trionfo dell’under 17,nel raggruppamento Figc di categoria. Successo che premia di nuovo il lavoro certosino e competente di Mister Sasa’ Minichini,il cuore ,la pazienza,la passione del piu’ grande (ma solo anagraficamente)dei Minichini ,Alfredo e la grande genuina e intelligente partecipazione dell’insostituibile Giovanni D’Amora.Una crescita costante tecnico tattica che ha portato questi ragazzi sulla scia dell’entusiasmo ha raccogliere consensi dappertutto e destando molta curiosita’ da parte di molti addetti ai lavori. Vanno menzionati in questo spaccato di questa simpatica ma ben strutturata Scuola Calcio i validi istruttori che hanno permesso tutto questo: Alessandro Coppola (esordienti) Giuseppe D’Auria (Giovanissimi e Mini Giovanissimi) Antonio Talevi (Miniallievi) Salvatore Minichini (Allievi e Under 17) Collaboratori (Supporto tecnico e organizzativo) di queste categorie del settore agonistico: Gino Di Lorenzo (Giovanissimi e Minigiovanissimi) Michele Canzolino (Miniallievi) Giovanni D’Amora (Allievi e under 17) Per il settore Attivita’ di Base : Francesco Panariti (Esordienti 2002) Peppe Colasante, Francesco Marenco,Sergio Manzi, Generoso Rispoli, Floriana Colasante. Con i validi collaboratori, Paolo Crescenzo, Sergio Gaudino, Luigi Nasta. Da non dimenticare le tante sinergie con sodalizi di categorie superiori che ogni anno fanno approdare nei propri organici veri e propri piccoli talenti interessanti in prospettiva, tra i tanti che sono negli organici di societa’ professionistiche,segnaliamo Alfonso Imperato (figlio del dirigente Ambrogio), Piero Ciotti (figlio del dirigente Gino), i vari Genovese, Coda,Striano, Fadda, Cuomo che oramai da qualche tempo hanno avuto la possibilita’ di cimentarsi in societa di grido partecipanti a campionati nazionali. In quest’ambito il trend union Alfredo Greco ha interagito durante l’anno e tutt’ora sta’ delineando un programma per dare ad altri interpreti una chance per la prossima annata sportiva. In attesa di importanti novita’ che caratterizzeranno a breve la prossima annata calcistica,la scuola calcio si congedera’ dai propri iscritti con una serie di serate per gruppi,laddove piccoli,genitori,istruttori,dirigenti,con la regia della bravissima Ylenia Di Nunzio(maestra nell’organizzazione di eventi e nel marketing),avranno modo di vivere goliardicamente la propria festa con l’augurio reciproco di reincontrarsi al piu’ presto piu’ vogliosi che mai. Nel frattempo per dare un ulteriore servizio ci sara’ il Famoso Campus estivo,caratterizzato quest’anno da tante novita’ e laddove tra giochi,esercizi finalizzati alla crescita psicomotoria,a giochi acquatici nelle giornate dedicate alla piscina, e altro la scuola calcio accompagnera’ tutti i partecipanti fino a fine luglio.

Consiglia