Atena Lucana, positivi una donna e un bambino

Scritto da , 26 Settembre 2020
image_pdfimage_print

di Michele Ficetola

Nel Vallo di Diano aumenta il numero dei positivi al coronavirus nelle ultime 48 ore, infatti al momento i nuovi casi sono stati segnalati ad Atena Lucana, dove una donna e un bambino sono risultati affetti da Covid Si tratta della madre e di suo figlio un bimbo, asintomatici entrambi ed ora in isolamento come da prassi. A Sant’Arsenio, invece un giovane di venti anni, rientrato dalla Spagna, dove si era recato per motivi di studio, è risultato positivo al Coronavirus. Il ragazzo, ha rispettato tutte le prescrizioni del caso e si trova in isolamento in buone condizioni di salute. A Sassano è risultato un falso positivo al virus, nei giorni scorsi infatti, si fece largo la notizia di una nuova persona contagiata dal Covid, poi smentita dopo qualche ora anche dal Dipartimento dell’Asl. Dei 23 casi positivi al Coronavirus a Caselle in Pittari, 19 sono guariti, è quanto assicura il sindaco di Caselle in Pittari, Gianpiero Nuzzo. “Due persone sono clinicamente guarite, attendono il secondo tampone di controllo. Se negativo saranno completamente guarite. Ancora ricoverate due persone anziane, ma in buone condizioni. Il sindaco nel suo intervento sui social ha spiegato il tipo di emergenza hanno dovuto affrontare dallo scorso 28 agosto. I casi positivi al 4 settembre erano diventati 23 appartenenti a 9 nuclei familiari diversi”, spiega Nuzzo. “Dal 28 agosto al 4 settembre, ha spiegato, ci siamo trovati dinanzi ad una pericolosa emergenza che nel giro di 7 giorni siamo riusciti a circoscrivere. Una situazione di grande difficoltà – ha sottolineato il primo cittadino di Caselle – che abbiamo affrontato con tempestività individuando da subito il focolaio di origine. Abbiamo effettuato circa 350 tamponi a tutti i contatti stretti, alle persone che lavorano nelle attività commerciali e alle persone che andavano a lavorare fuori. Le nostre attività – ha aggiunto Nuzzo- hanno sofferto molto ma non abbiamo chiuso nulla. Con il virus, ha sottolineato il sindaco, dobbiamo imparare a convivere. Il virus è un nemico che possiamo affrontare e sconfiggere senza andare in panico”. Il primo cittadino ha poi ringraziato i suoi collaboratori, i volontari, la dottoressa D’Alvano, responsabile del Dipartimento di Prevenzione, il dottore Calabrese, direttore dell’ospedale “Santissima Immacolata” ed i colleghi dell’Usca per il lavoro svolto”. A Sapri, invece, dopo il caso del dipendente Comunale risultato positivo, il sindaco Antonio Gentile ha annunciato che dai tamponi effettuati a contatti delle persone con Covid è risultata positiva anche la compagna. La donna era in isolamento già da martedì, subito dopo aver appreso della positività del compagno. Negativi invece tutti gli altri tamponi che sono stati effettuati fino ad oggi, mentre nei prossimi giorni si attendono i risultati di altri 62 tamponi effettuati nella giornata di giovedì, su altre persone che hanno avuto contatti con il dipendente comunale risultato positivo ad inizio della settimana.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->