Assalto al portavalori: spari a Solofra, paura in galleria

Scritto da , 19 aprile 2017

Tentata rapina intorno alle 6.30 di questa mattina lungo il raccordo Avellino Salerno, direzione sud. In azione maliventi a volto coperto che, alla fine della galleria di Solofra, si sono lanciati all’assalto del mezzo di una azienda di guardiania privata. I banditi avevano sistemato chiodi sull’asfalto del traforo, per tentare di bloccare il mezzo. Almeno trenta le auto che hanno bucato anche loro in marcia lungo il raccordo. Panico in galleria, alcuni mezzi hanno sbandato nel tentativo di non perdere il controllo, e l’aderenza. I rapinatori hanno sparato contro il blindato nel tentativo di fermare la marcia dei vigilantes. Tutto in pochi minuti all’uscita della galleria Montepergola. Il mezzo era diretto nel comune della concia e aveva già segnalato la svolta. I banditi si sono avvicinati almeno con due vetture, per tentare di bloccare la vettura. Tutto inutile, grazie alla destrezza dei vigilantes il colpo è saltato. Sul posto subito sono arrivati gli agenti della Questura di Avellino e le volanti della Polstrada per perimetrare la zona e assicurare i rilievi alla scientifica.

Solo poche settimane fa un altro assalto, a febbraio. Sempre lungo il raccordo. In tre hanno misero a segno la rapina, intorno alle ore 8.30, assaltando all’altezza dell’uscita di Fisciano.

I banditi, incappucciati e con armi da guerra, tra queste anche fucili Ak 47 kalashnikov, speronarono e costrinsero a fermarsi l’auto della Cosmopol che, in direzione Salerno, precedeva il blindato della stessa società irpina.

Le due vetture erano entrambe dirette a depositare denaro in contante presso uffici postali della provincia di Salerno.
Nella fuga, i malviventi spararono colpi all’impazzata anche contro il blindato che nel frattempo era sopraggiunto.

fonte Ottopagine

Consiglia