Asl, saranno pagati debiti per 126 milioni

Scritto da , 29 agosto 2014

di Giovanni Sapere

L’Asl Salerno comunica l’esito dell’avviso pubblicato il 26/06/2014 e scaduto il 16/7/2014 relativo al Piano Pagamenti ai sensi del decreto legge 35/2013: sono pervenute n. 624 adesioni per circa 126 milioni di euro.

Con viva soddisfazione, il direttore generale Antonio Squillante annuncia che la Regione ha garantito la copertura della terza tranche, per tutte le richieste pervenute. Si sono mantenuti così gli impegni già sanciti nella nota del 19/12/2013, depositata presso la cancelleria delle esecuzioni del Tribunale di Salerno.

La copertura finanziaria assicurata dagli Organi Regionali consentirà di procedere, entro il 30 settembre ai pagamenti per singolo creditore e non più, come riportato nell’avviso originario, in ordine di emissione del titolo esecutivo e/o deposito della sentenza.

Si rammenta che i creditori che hanno aderito al presente avviso devono aver sospeso, a decorrere dalla data di adesione e fino al pagamento, che avverrà entro il 30/09/2014, qualsiasi azione di recupero del credito e/o di incasso presso MPS ed Ente Poste.

Il direttore generale Squillante in merito dichiara: “Il successo di questo avviso testimonia che ormai la risanata Azienda Sanitaria Locale ha una rinnovata credibilità, entro la fine di settembre pagheremo anche questi ulteriori debiti frutto delle scellerate gestioni passate e potremo così finalmente avere un’ASL a debito zero. Ringrazio tutto il personale impegnato in questo progetto di risanamento, in particolare il direttore amministrativo aziendale avv. Annamaria Farano, la dr.ssa Maria Anna Fiocco e l’avv. Walter Ramunni”.

 

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->