Asi, Antonio Visconti accetta la presidenza ma con riserva

Scritto da , 16 febbraio 2017

di Andrea Pellegrino

Ha accettato con riserva, il commercialista Antonio Visconti, cognato di Andrea Prete, indicato alla presidenza dell’Asi di Salerno. Entro 15 giorni definirà la propria posizione. Tra i dubbi del neo presidente c’è la grande massa debitoria in capo al consorzio. Sullo sfondo anche la situazione del Cgs, l’azienda partecipata dell’Asi, che rischierebbe la messa in liquidazione. Nel consiglio di amministrazione confermati il consigliere comunale di Salerno Horace Di Carlo e il cavese Giuseppe Bisogno. Entra anche l’architetto Calabrese all’interno del consiglio di amministrazione. Non sono mancati malumori sulla mancata nomina di Mimmo Volpe, prima indicato alla presidenza poi come membro del Cda. Volpe, già reduce da una sconfitta alle Provinciali per mano del Pd, era stato indicato proprio da Palazzo Sant’Agostino come membro del consiglio di indirizzo con la promessa politica di far scalare i vertici del consorzio, ma a quanto pare per Volpe non è arrivato nulla. Non si esclude che il sindaco di Bellizzi possa rinunciare anche all’incarico all’interno del consiglio di indirizzo.

Consiglia