Arresti domiciliari in albergo a Maiori, i giudici «no» a Citarella

Scritto da , 31 luglio 2014

Non era una richiesta di revoca degli arresti domiciliari ma un «cambio», seppur singolare, di abitazione. Gli avvocati dell’imprenditore Giovanni Citarella, ex presidente della Nocerina, coinvolto in una inchiesta su fondi neri, hanno chiesto che il loro assistito potesse trascorrere il periodo estivo non nell’abitazione di Nocera Inferiore ma in Costiera amalfitana. A Maiori, nell’albergo «Due Torri» che peraltro è di proprietà del gruppo Citarella.

Consiglia