Arrestato boss della ‘ndrangheta. La polizia lo blocca a Sala Consilina

Scritto da , 17 luglio 2014

Un pericoloso boss della ‘ndrangheta calabrese è stato arrestato a Sala Consilina. Bruno Palamara, 51 anni, appartenente all’omonimo clan attivo nei comuni reggini di Africo, Bianco e Brancaleone, era ricercato da tempo dalle forze dell’ordine. L’auto sulla quale viaggiava il criminale, accompagnato da un autista, è stata bloccata sull’autostrada Salerno-Reggio Calabria. Palamara, al posto di controllo, ha mostrato dei documenti falsi ma è stato comunque identificato. Era ricercato dal febbraio dello scorso anno per traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Il suo clan opera in Italia e in alcuni paesi del Nord Europa (Belgio, Olanda e Germania) nel commercio di droga.

Consiglia