Arrestata per truffa ai danni di anziani

Scritto da , 20 Giugno 2021
image_pdfimage_print

Prima, al telefono, si presentava come un corriere incaricato di consegnare un pacco; poi, una volta raggiunta l’abitazione, riusciva a farsi pagare bene per una scatola che conteneva confezioni di fazzoletti o di sale. Sono tre le truffe agli anziani, per un bottino totale di poco meno di 10mila euro, messe a segno a Salerno che vengono contestate a una donna di N.A. 28 anni nata a San Giorgio a Cremano. Nei suoi confronti, i carabinieri della Stazione di Salerno Mercatello hanno eseguito un ordine di custodia cautelare in carcere con il beneficio dei domiciliari emesso dal Giudice per le indagini preliminari di Salerno. I militari dell’Arma, analizzando il traffico telefonico e le immagini di videosorveglianza e sulla base dei confronti dattiloscopici, ritengono che la 28enne sia l’autrice delle tre truffe, rispettivamente da 6mila e 200, 1.200 e 2mila euro, compiute nel capoluogo di provincia campano tra l’ottobre 2020 e il gennaio 2021. Le vittime sono tutte persone ultrasessantenni che o vivono da sole o che sono da sole in casa in determinati orari. Per gli investigatori, la donna non avrebbe agito da sola, ma insieme con altri complici non ancora identificati. I tre episodi accertati sono avvenuti rispettivamente il 2/10/2020, tra le 12 e le 14, in danno di P. A. del 53, somma ottenuta 6200 euro; il 12/01/2021, tra le 15 e le 16, in danno di D.C.G. classe 46, somma ottenuta 1200 euro; il 15/01/2021, tra le 12:00 e le 14, in danno di P.A. classe 35, somma ottenuta 2000 euro.

pieffe

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->