Armandino sta meglio, domani sarà all’Arechi

Scritto da , 27 Marzo 2015
image_pdfimage_print

di Marco De Martino

SALERNO. La notizia che tutti attendevano è arrivata. Il silenzio delle ultime settimane aveva messo tutti in ambasce, ma ieri sera la buona nuova è finalmente giunta. Il piccolo Armandino De Sio sta meglio. Gli esami strumentali a cui si è sottoposto il piccolo tifoso della Salernitana hanno evidenziato netti miglioramenti. E’ la stessa mamma Samantha ad affermarlo dalle colonne dell sito ufficiale dell’U.S. Salernitana 1919: «La scintigrafia ossea -ha spiegato la coraggiosa madre di Armandino- ha evidenziato decisi passi in avanti e l’avvicinarsi alla conclusione di questa brutta storia. Siamo molto felici e colgo l’occasione -ha aggiunto la signora Samantha- per ringraziare la tifoseria della Salernitana, la città di Salerno e tutte le tifoserie che ci hanno dimostrato il loro affetto». Fin dall’inizio di questa stagione da ogni parte sono giunti aiuti per la famiglia De Sio. Dalla tifoseria granata, che ha organizzato numerose raccolte di fondi come ad esempio quella in occasione del match contro il Lecce all’Arechi in cui furono vendute delle sciarpette dedicate ad Armandino, dalla società di Lotito e Mezzaroma, che organizzò una amichevole a Monopoli oltre ad altre iniziative, ma anche da altri clubs e tifoserie, rivali e non. Si sono distinte in particolar modo quelle di Bari, Cavese, Monopoli, Casertana, Nocerina, Avellino e chi più ne ha più ne metta. Una battaglia che ha riunito tutti, al di là della fede calcistica e di ogni rivalità, anche di quelle più radicate. Basti pensare ai tantissimi striscioni comparsi negli stadi italiani in cui il tema era sempre lo stesso “Tutti uniti per Armandino”. Dai tifosi dell’Aversa a quelli del Savoia, tantissime torcide passate per l’Arechi hanno voluto far sentire la propria vicinanza alla famiglia De Sio. Domani pomeriggio il piccolo Armandino festeggerà all’Arechi la bella notizia, dal momento che sarà nuovamente in curva a distanza di qualche mese dall’ultima apparizione, in occasione del match contro il Catanzaro: «Un ringraziamento speciale -ha affermato la signora Samantha- all’U.S. Salernitana 1919 tutta, dalla Proprietà alla squadra che non ci hanno mai fatto mancare il loro sostegno e la loro vicinanza. Sabato insieme ad Armandino assisteremo alla partita contro la Reggina dalla Curva Sud Siberiano -ha concluso la madre di Armandino- tornando a tifare la nostra squadra del cuore come abbiamo sempre fatto». E l’Arechi non vede l’ora di abbracciare ancora, e con ancora maggior calore, il piccolo grande Armandino De Sio.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->