Arechi, il manto verrà rifatto

Scritto da , 27 Novembre 2012
image_pdfimage_print

La società granata ha deciso di intervenire in merito alla questione Arechi (nella foto). Il manto erboso, come ogni inverno, versa in condizioni pietose e provoca infortuni in serie ai calciatori granata. Ultima vittima in ordine di tempo capitan Montervino. La società ha così inviato nei giorni scorsi una nota al Comune evidenziando come un manto in simili condizioni penalizzi una squadra come la Salernitana, procurando danni alle muscolature dei calciatori. Se l’ultima rizollatura risale al 2004, l’impianto di drenaggio, vero handicap dell’Arechi, è lo stesso del 1990, ed il suo funzionamento è compromesso. Infatti l’acqua non viene rimossa e il terreno resta umido anche giorni dopo la pioggia. Da un colloquio tra Comune e US Salernitana si è trovato l’accordo: il manto erboso sarà completamente rinnovato e anche l’impianto di drenaggio sarà sostituito. Il tutto avverrà nel mese di luglio 2013, dopo il concerto di Jovanotti previsto allo stadio Arechi che darà il colpo di grazia definitivo e manderà in pensione il terreno attualmente in uso. Inoltre in questi giorni si deve registrare una accelerata della pratica che permette al Comune di Salerno di accedere al Credito Sportivo. L’importo, che si aggira attorno al  milione di euro, potrebbe essere sbloccato entro 2 massimo 3 settimane e permetterebbe una ripresa rapida dei lavori. Ci si augura infatti che dall’ennesima ripartenza dei lavori, serviranno altre tre settimane per completare e consegnare l’opera. Se venissero confermate queste ottimistiche previsioni il Volpe potrebbe essere il regalo per l’anno 2013. Condizionale d’obbligo visto che l’ultimazione dei lavori era prevista già da un anno…
 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->