Appalto a La Rada, verifiche in corso dal settore avvocatura

Scritto da , 2 dicembre 2017
image_pdfimage_print

Andrea Pellegrino

Verifiche in corso sull’appalto per l’affidamento della “gestione integrata degli asili nido” vinto da “La Rada”, il consorzio finito al centro dell’inchiesta di Santa Maria Capua Vetere che ha portato in manette anche due componenti – tra cui il direttore Giuseppe Cavaliere – della struttura salernitana. La scorsa settimana, tra le polemiche politiche e le richieste di sospensione, il Consorzio “La Rada” ha partecipato al bando del Comune di Salerno per l’affidamento degli asili nido in città, aggiudicandosi un lotto da 8 milioni di euro circa. Una procedura di gara, però, finita nell’occhio del ciclone, anche all’indomani della bufera giudiziaria. A soffiare venti di guerra, il consorzio “Nasce un sorriso”, giunto secondo – con un notevole distacco – alla gara d’appalto. Nicola Becce, rappresentate legale del consorzio, avrebbe già richiesto tutti gli atti a Palazzo di Città. Ma a quanto pare sull’aggiudica ci sarebbero già delle verifiche da parte del settore avvocatura del Comune di Salerno. In particolare, proprio riguardo al lotto I, gli uffici starebbero verificando eventuali anomalie dell’offerta presentata ed il conseguente punteggio conseguito da “La Rada”. Verifiche estese anche al lotto II aggiudicato dall’Ati “Città della Luna – Prometeo 82 ed il Girasole”. Intanto ieri mattina la commissione trasparenza del Comune ha chiesto agli uffici chiarimenti rispetto a tutti gli incarichi diretti ed indiretti affidati al “Consorzio La Rada” , compresa tutta la documentazione relativa all’ultima gara d’appalto. Una richiesta, questa, avanzata, in particolare, dal capogruppo di Forza Italia, Roberto Celano che aveva scritto al presidente della commissione Antonio Cammarota fin dalle prime ore successive al blitz di Santa Maria Capua Vetere. In commissione, ieri mattina, si è deciso, inoltre, di ascoltare il presidente della commissione di gara, Alberto Di Lorenzo.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->