Antonio, 12 anni, e il suo sogno di diventare un burattinaio

Scritto da , 17 Aprile 2021
image_pdfimage_print

di Monica De Santis

Antonio Giardullo, è un simpatico ragazzino di 12 anni. Vive con la sua famiglia a Battipaglia. Frequenta la seconda alla scuola media Gatto. Ed ha una grande passione. Una passione per i burratini. Passione che è cresciuta con lui. Da piccolo andava sempre a vedere gli spettacoli del maestro Ferraiolo… “Mi sono sempre piaciuti – racconta Antonio – e i miei genitori ad ogni fine spettacolo mi compravano un burattino, così a casa potevo giocare” Crescendo, Antonio ha trovato un artigiano a Cava de’ Tirreni che ha iniziato a costruirgli i burattini… “Non sono grandi come quelli che usano i Ferraiolo ma sicuramente sono più grandi di quelli che vendono loro”. Tutti i burattini che si è fatto costruire così come il suo piccolo teatrino si trovano in un piccolo laboratorio che ha allestito a Capaccio. Durante la primavera e l’estate Antonio mette in scena in alcune piazze a Battipaglia ed Altavilla… “Alcuni spettacoli sono quelli di Ferraiolo, altri invece sono storie che ho scritto io”. Finite le scuole medie Antonio vuole frequentare il Liceo Artistico… “L’indirizzo teatrale così da poter proseguire con questa mia passione”. E intanto spera di poter conoscere quanto prima Adriano Ferraiolo… “Ad oggi ho conosciuto Simone e gli altri nipoti, ma mi piacerebbe poterlo incontrare e magari poter fare qualcosa insieme a lui”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->