Angri/San Marzano. Cosimo Ferraioli, tuttofare. Tre incarichi in contemporanea

Scritto da , 28 luglio 2015
image_pdfimage_print

ANGRI/SAN MARZANO. Non basta la fascia tricolore, è la poltrona da “supervisore” a stimolare il super-primo cittadino di Angri, Cosimo Ferraioli. Lui non si ferma. Sindaco, dirigente tecnico del comune di Corbara e ora anche responsabile del settore lavori pubblici al comune di San Marzano sul Sarno: l’ingegnere Cosimo Ferraioli è diventato davvero un tuttofare e per lui le giornate forse durano 48 ore. Insieme alla nuova carica di sindaco, il tecnico dell’Ente di Corbara ha accettato anche di dirigere il delicato settore dei lavori pubblici di San Marzano sul Sarno fino al prossimo 31 dicembre. Infatti, proprio quell’area dell’ente amministrato sa Cosimo Annunziata, era finito nel mirino della magistratura per i presunti legami tra politici e imprenditori nella gestione degli appalti. Gare definite sospette dalla magistratura perché di fatto nelle mani dei politici. Invece adesso la gestione del settore lavori pubblici di San Marzano sul Sarno, per ironia del caso, è finita nelle mani del tecnico, già sindaco di Angri Cosimo Ferraioli. In caso di inadempienza nella gestione di quell’area comunale, il responsabile sarà sostituito. Intanto però i suoi incarichi si accumulano. In passato lo stesso Ferraioli, sempre in virtù del suo ruolo di responsabile e di ingegnere aveva avuto altri incarichi al comune di San Marzano sul Sarno nonché in altri Enti pubblici dell’Agro. Adesso Ferraioli, in qualità di sindaco partecipa anche ad altri incontri tra enti vari: quelli del piano di zona ad esempio, per la gestione dei servizi sociali ed anche a quelli degli enti sovracomunali. Una scelta legittima nominarlo, per l’ente marzanese ma che di certo fa sorridere se si pensa alla mole di lavoro e responsabilità finita per una serie di coincidenze nelle mani di un solo uomo.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->