Angri. Rio Squazzatoio a breve i lavori antiallagamento

Scritto da , 14 ottobre 2015

I lavori di somma urgenza reclamati dal sindaco di Angri, Cosimo Ferraioli, si sono concretizzati nella serata di ieri con l’inizio delle operazioni di pulizia del corso d’acqua che ormai da decenni produce notevoli disagi ai residenti di via Orta Longa e delle aree adiacenti in occasioni delle abbondanti piogge.

“Nel pomeriggio di ieri abbiamo preso contatti e avuto un incontro con i funzionari del Genio Civile per riuscire a trovare una soluzione immediata per mettere in sicurezza la zona e dopo poche ore dalla firma del verbale sono cominciati i lavori”, spiega il sindaco Cosimo Ferraioli.  Le operazioni di alleggerimento dei canali da rifiuti di ogni genere sono proseguite per l’intera notte e continueranno anche in giornata con le ruspe che hanno già rimosso quintali di detriti.

“Sono interventi che non potevano essere rinviati perché riteniamo che gli abitanti della zona non possano andare incontro alle solite criticità che si trascinano da anni nell’assoluta indifferenza, come amministrazione comunale teniamo a cuore le esigenze della nostra gente, siamo consapevoli che servirà tempo per arrivare alla soluzione definitiva del problema”.

E intanto, in mattinata il sindaco Ferraioli si è recato presso la sede della Regione Campania per un vertice con funzionari e tecnici per esaminare i prossimi interventi. “Possiamo dire che si è trattato di un incontro proficuo per la nostra città in quanto l’ente Regione ci ha assicurato il finanziamento di altri lavori nelle more dell’attuazione del progetto “Grande Sarno”.

L’alveo del Rio Sguazzatoio  – chiosa il sindaco Ferraioli – sarà oggetto di lavori dal punto di vista idraulico con l’obiettivo di scongiurare ulteriori allagamenti, tuttavia, la pianificazione necessita di tempi tecnici ma abbiamo ottenuto garanzie dai tecnici della Regione Campania che proseguiranno i lavori per rimuovere i detriti dall’alveo”.

Consiglia