Angri. Mauri, Russo, D’Auria e Sorrentino: «Fallimento Ferraioli Per difendersi racconta solo bugie»

Scritto da , 7 Gennaio 2016
image_pdfimage_print

ANGRI. Non si fa attendere la replica a Ferraioli, dei consiglieri di opposizione Pasquale Mauri, Annamaria Russo, Domenico D’Auria e Giacomo Sorrentino. «Il comunicato stampa del Sindaco Ferraioli… evidenzia la palese ed oggettiva difficoltà dello stesso di continuare a nascondere di essere stato un bluff per la città di Angri soprattutto dopo il fallimento dei primi giorni di governo. Si difende raccontando bugie a cui non crede più nessuno a partire dal fatto che sia stato Mauri a portare la Soget ad Angri e omettendo di dire che questa arriva nel 2009 con il commissario prefettizio Pezzuto, cerca poi di nascondere agli Angresi che lui stesso dopo anni di inutili urla in Consiglio Comunale in soli 6 mesi ha prorogato il contratto alla Soget ben due volte, forse ha interessi particolari? A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca. Continua a mentire quando dice che la sua Giunta costa meno della precedente dando numeri a caso, loro su base annua costeranno quanto speso nel 2014 senza calcolare il settimo assessore, questa è la verità che noi pubblichiamo cosicché ognuno può farsi la sua idea. Tutti devono, però, sapere che lui costa la metà di Mauri perché fa il Sindaco part time e solo per continuare a percepire l’intero stipendio da dipendente del Comune di Corbara, ricordate che promise di mettersi in aspettativa dal 2016…lo ha fatto? Sinceramente crediamo che Angri non meriti un Sindaco part time anzi per adesso un Sindaco assente. Non a caso non ha risposto sui costi del suo staff sapete perché ? Ovvio costerà 50 mila euro l’anno in più rispetto allo staff Mauri. Fa sorridere la battuta sulle assunzioni in Aes visto che sta utilizzando lo stesso metodo da lui condannato, forse chi la fa la pensa e adesso fa comodo così? Così come nulla ha detto sugli ex staffisti al lavoro senza contratto e i settori del comune senza dirigenti perché ancora senza decreti, addirittura il comando vigili ad oggi non ha un comandante lasciando sempre più Angri terra di nessuno!!! Assordante il silenzio sul taglio della spesa per il sociale di 400 mila €, pensiamo alle tantissime famiglie che contavano sul contributo una tantum che da anni rappresentava un piccolo sostegno a cui facevano affidamento ed ora ormai è solo per otto famiglie ed è ancora più imbarazzante scoprire che tra questi pochi nuclei fortunati ci sono persone o loro parenti candidate nelle liste del Sindaco Ferraioli. Essere criticati appartiene a chi opera o ha operato, chi è chiamato a Fare e nulla Fa ha come unico mezzo per giustificare il suo immobilismo e la sua inerzia criticare con menzogne e falsità chi ha operato nell’interesse della comunità».

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->