Angri. Le iniziative della Confesercenti su canone Rai e Siae

Scritto da , 31 Gennaio 2016
image_pdfimage_print

ANGRI. Con la Confesercenti si risparmia sulla Siae.  A ricordarlo ai commercianti angresi Aldo Severino referente dell’associazione, offrendo servizi specializzati.  Severino ricorda che entro domani andrà rinnovato l’abbonamento speciale alla Rai per gli apparecchi televisivi e radiofonici presenti all’interno di un pubblico esercizio.  “La Legge di Stabilità 2016 -dice il presidente Aldo Severino- non ha apportato alcuna modifica rispetto al pagamento del canone speciale per la detenzione di apparecchi tv, al di fuori delle utenze domestiche. Pertanto il canone andrà versato con le consuete modalità, attraverso bollettino postale che la Rai invia alle imprese. Il canone speciale per la televisione comprende anche quello per la radio; quindi coloro che detengono nel proprio locale sia radio che tv pagheranno solo il canone per la televisione, mentre chi detiene solo la radio, sarà tenuto al pagamento del canone speciale per gli apparecchi radiofonici”.
Dalla sede della Confesercenti, inoltre, fanno sapere che aderendo all’Associazione, si ottiene uno sconto dal 20 al  30 %, a seconda dell’attività svolta, sulle tariffe applicate dalla Siae. Per ottenere la riduzione basta presentare entro il 28 febbraio, la richiesta di abbonamento mediante i moduli reperibili pressogli uffici Confesercenti. Le tipologie d’impresa maggiormente interessate all’abbonamento Siae sono i pubblici esercizi in genere: ristoranti, pizzerie, paninoteche, pub e similari, ma anche, altre categorie come negozi di abbigliamento e sale da ballo, palestre, centri fitness, centri benessere ed estetici, nonché locali dove si esercitano intrattenimenti musicali senza ballo,  concerti o concertini occasionali in spazi privati o pubblici.                              Vincenzo Vaccaro

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->