Angri. Guardia medica: andrà nella ex scuola di fondo Rosa Rosa

Scritto da , 26 febbraio 2016

ANGRI. Come nelle migliori favole si è conclusa felicemente la vicenda che vedeva opposti Comune di Angri e Asl. Dopo l’uscita dai locali del moderno distretto sanitario di via dei Goti, sia il servizio del 118 che la stessa Guardia medica avevano trovato una location precaria che poco si adattava alle esigenze del personale medico. I vertici dell’Asl Salerno avevano, quindi, minacciato di traslocare i vari servizi nella vicina San Lorenzo di Sant’Egidio del Monte Albino. Una soluzione che era stata mal accettata dai cittadini angresi che di punto in bianco si vedevano privati di un servizio sanitario di primaria importanza per la città di Angri priva del tutto di sedi di primo intervento sanitario togliendo anche la possibilità di poter avvalersi della guardia medica e dell’essenziale servizio del 118. L’amministrazione Ferraioli è corsa subito ai ripari concedendo in comodato d’uso l’ex scuola di fondo Rosa Rosa situata nelle immediate vicinanze del distretto sanitario di via dei Goti. Struttura quella della scuola guardata con scetticismo dai vertici dell’Asl che ritenevano i locali poco idonei. Solo qualche giorno e dalla sede comunale fanno sapere che dopo gli opportuni interventi di risanamento è già operativo nella nuova sede di Fondo Rosa Rosa il servizio del 118 di primo intervento e nei prossimi giorni anche la guardia medica sarà collocata nei rinnovati locali di proprietà comunale a ridosso del distretto sanitario di via dei Goti. L’obiettivo è di realizzare nell’area un polo sanitario che possa rispondere alle esigenze della comunità angrese e non solo. L’intesa con i vertici dell’Asl è stata raggiunta grazie all’impegno proficuo di Grazia Gentile e Gerarda Montella, direttore Servizio Emergenza, Urgenza e Continuità assistenziale dell'Asl Salerno. “Quando c’è la volontà di trovare una soluzione che vada nell’esclusivo interesse della comunità si riesce sempre a trovare una via di uscita a problemi che, a volte, appaiono di complessa risoluzione, a nome dell’amministrazione -ha dichiarato ieri il Sindaco Cosimo Ferraioli- voglio esprimere gratitudine per l’impegno, in tempi decisamente ristretti,a Gentile e a Montella che hanno verificato ogni singolo elemento per evitare che guardia medica e 118 lasciassero la nostra città!”.
Vincenzo Vaccaro

 

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->