Angri. Confermati i vertici locali della Confesercenti

Scritto da , 6 maggio 2016

ANGRI. l terremoto che ha colpito i vertici della Confesercenti salernitana non riguardano l’associazione di categoria zonale di Angri. A precisarlo con un comunicato il presidente Aldo Severino (nella foto)  in seguito alla decisione della giunta della Confesercenti nazionale, con nota del 28 aprile 2016, che ha nominato ai sensi dell’articolo 57 dello Statuto nazionale, il dottor Pasquale Giglio, attuale direttore regionale della Confesercenti Campania, commissario della Confesercenti provinciale di Salerno.  Il Presidente della delegazione territoriale angrese, Aldo Severino, precisa che il provvedimento non riguarda la Confesercenti Angri, ma solo la dirigenza provinciale, così come rassicurato dallo stesso Commissario Provinciale, il quale, con nota di mercoledì scorso protocollata  presso il comune di Angri, ha ribadito che il presidente Aldo Severino e il direttivo cittadino possono operare nelle loro funzioni in piena autonomia. Il commissario pro tempore ha dichiarato che il commissariamento ha come obiettivo principale il rafforzamento della rete organizzativa della Confesercenti su tutto il territorio provinciale sviluppando iniziative, azioni e servizi innovativi per le imprese associate e in particolare nel comparto del turismo, motore principale dell’economia salernitana. Il presidente Severino così si esprime: “Auspichiamo che la problematica riguardante i vertici provinciali e in primis il dott. Bottiglieri, si chiarisca al più presto nel segno della condivisione e collaborazione, intanto noi  continueremo a lavorare con impegno e dedizione al fianco di imprese, commercianti e cittadini angresi per la crescita del  nostro territorio e in piena sintonia  col dottore Pasquale Giglio al quale auguriamo buon lavoro”.        Vincenzo Vaccaro

Consiglia