Anelli uomo eleganti o casual: quali sono le tendenze del 2019?

Scritto da , 19 Agosto 2019
image_pdfimage_print

I gioielli, fino a qualche anno fa, erano ritenuti indispensabili solo ed esclusivamente per l’universo femminile. Ora le cose sono cambiate e questi gioielli sono entrati a far parte del guardaroba di tutti gli uomini che vogliono arricchire il proprio outfit in modo originale ed elegante.

Tra i tanti gioielli presenti sul mercato quelli che stanno riscuotendo maggior successo sono gli anelli da uomo eleganti, ma anche quelli casual e sportivi. Questa tendenza riporta al passato visto che sin dal Paleolitico esiste la tendenza a usare accessori di questo tipo, per motivi estetici o per ragioni simboliche.

Prima di tutto gli anelli uomo devono rispondere a diversi standard ma il comfort è la peculiarità fondamentale per qualsiasi uomo. Bisogna poi seguire alcune regole di stile che possono tornare molto utili per chi desidera indossare anelli senza correre il rischio di incappare in brutte figure. Un esempio? La ricerca di un certo equilibrio. Se un uomo ha una statura minuta dovrà evitare dei preziosi eccessivamente pesanti.

Occhio poi a dove mettere l’anello. Negli ultimi anni si vede sempre più portare anelli al pollice e questa è senz’altro una buona opzione che permette di lasciare il resto della mano libera. Ideale per gli uomini a cui piace cucinare che non vogliono togliere il proprio anello oppure per coloro che fanno lavori di ufficio.

 Materiali più utilizzati per gli anelli

Ma quali sono le tendenze del 2019? Gli anelli cromati e discreti, senza brillanti e pietre. Oltre ai classici come oro e argento, e quelli più innovativi fatti di legno, cuoio ed acciaio, molto in voga sono gli anelli in cobalto, titanio, tungsteno e ceramica.

Da non dimenticare poi gli anelli uomo in ceramica, molto diffusi perché a prova di allergie a differenza di alcuni materiali metallici. Sono economici ma molto scenografici perché si prestano a colori e design originali. Unico svantaggio: bisogna maneggiarli con cura perché si possono rompere facilmente.Gli anelli in cobalto cromo, invece, sono molto amati perché luminosi come l’oro bianco ed in caso di graffio basta una lucidata per farli tornare come nuovi.Gli anelli in tungsteno, principalmente bianchi, neri o grigi, sono perfetti per gli uomini molto attivi perché si tratta di un materiale molto resistente ai graffi. Anche il titanio è un materiale molto resistente, ma è allo stesso tempo molto leggero e per questo si presta alla realizzazione di anelli uomo di diversa fattura e design. Perfetto anche per le fedi nuziali, è un materiale economico e ipoallergenico.

Anelli e comodità

Chiaramente bisogna scegliere sempre in base alla comodità dell’anello. È importante, infatti, sentirsi a proprio agio anche quando si indossa un gioiello. Occhio quindi al peso dell’anello stesso ed alla misura che deve essere quella giusta per non avere un gioiello troppo stretto o troppo largo. In ogni caso bisogna ricordare che i gioielli da uomo evidenziano molto della personalità di chi li indossa. È importante quindi ragionare sul proprio stile prima di acquistarne uno.

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->