Andrea non ce l’ha fatta, muore giovane calciatore dopo incidente

Scritto da , 24 novembre 2018
image_pdfimage_print

Non ce l’ha fatta Andrea Gismondi il giovane calciatore di 17 anni della Sanseverinese coinvolto nei scorsi giorni in un grave incidente stradale in via dei Greci, nel quartiere Fratte di Salerno. Il tragico annuncio del decesso del ragazzo di Calvanico è stato dato dalla sua società sui social, messaggio che ha fatto seguito al rinvio della gara in programma questo pomeriggio allo stadio Superga di Mercato San Severino con il San Vitaliano.

Il giovane calciatore lunedì scorso si stava recando a scuola nel capoluogo con il suo scooter quando, all’altezza del centro commerciale “Le Cotoniere”, si è scontrato con un’auto.

L’impatto ha provocato al 17enne di Calvanico delle gravi ferite: trasportato in codice rosso all’ospedale Ruggi, è stato sottoposto ad alcuni interventi chirurgici. Poi la corsa alla solidarietà che ha spinto anche la Salernitana, tramite l’ufficio stampa, a lanciare un appello per donazioni di sangue in favore del calciatore. Oggi, però, è arrivato l’annuncio più triste.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->