Anche a Nocera Inferiore i commercianti sono scesi in piazza per protestare contro il provvedimento di Vincenzo De Luca

Scritto da , 24 Ottobre 2020
image_pdfimage_print

Anche i nocerini sono scesi in piazza in segno di protesta contro il lockdown prospettato dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. “Libertà, libertà” la parola più volte ripetuta da un cospicuo gruppo di persone riunitosi, inizialmente, in piazza Diaz, dinanzi al Comune. Successivamente, dopo aver protestato, è inziato un corteo che ha attraversato il centro cittadino, proseguendo per piazza Amendola, corso Vittorio Emanuele, per poi terminare in piazza del Corso. Qui, nell’agorà della movida nocerina, non sono mancate frasi di disappunto verso il provvedimento annunciato dal governatore della Campania. Dopo molti minuti, in città, sono stati uditi dei forti boati, probabilmente dei petardi esplosi. Non si sa se la cosa è legata alla manifestazione. Una nottata, comunque, non certo serena.

g.c.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->