Anche a Cava de’ Tirreni studenti in corteo

Scritto da , 15 Marzo 2019
image_pdfimage_print

Un’occasione di incontro e di confronto per riflettere sulle numerose sfide ambientali che sono chiamati a fronteg- giare i cittadini, sia a livello lo- cale che globale. La sezione di Cava de’ Tirreni di Legam- biente ha organizzato per oggi una serie di manifestazioni che coinvolgeranno studenti, rappresentanti istituzionali e cittadini. Il momento centrale della giornata sarà la “Marcia per il Clima – Friday for future”: un’iniziativa mondiale che vede protagonisti giovani e studenti in varie piazze del mondo, nato dal coraggio della giovanissima studentessa sve- dese Greta Thunberg. A Cava, gli studenti di tutte le scuole cittadine si raduneranno alle ore 11 nel cortile esterno del- l’Iis “Della Corte-Vanvitelli” per raggiungere in corteo piazza Vittorio Emanuele III, dove la manifestazione termi- nerà sulle scale del Duomo. “Il 15 marzo ci saranno mani- festazioni in più 100 Paesi del mondo per dire ai grandi della Terra di fermare il cambia- mento climatico in atto, che sta mettendo a rischio il no- stro futuro” ha spiegato Attilio Palumbo, presidente di Le- gambiente Cava de’ Tirreni.

Prima del corteo, alle ore 9, nell’auditorium dell’Istituto “Della Corte-Vanvitelli”, si terrà la giornata conclusiva del progetto “Sentinelle Ecolo- giche”, organizzato e realiz- zato nelle scuole superiori cittadine da Legambiente Cava de’ Tirreni – Circolo “Terra Metelliana”, nell’am- bito del progetto Green Gene- ration Hub. Nel corso dell’iniziativa agli studenti sarà attribuito il riconosci- mento ufficiale di “Sentinella Ecologica” ed un allievo di cia- scuna scuola potrà leggere il “Manifesto per il Pianeta”, che rappresenta il lavoro conclu- sivo del progetto. Il docu- mento illustra le azioni pensate dagli studenti per mi- gliorare il territorio cavese e la propria scuola. All’incontro parteciperà l’europarlamen- tare S&D (Partito Democratico) Nicola Caputo e, in collegamento web, ci sarà Veronica Manfredi, Director of Quality of Life della Commissione Eu- ropea. All’appuntamento in- terverranno anche istituzioni cittadine. “Per fermare i cambiamenti climatici – ha rimarcato il pre- sidente di Legambiente Cava, Palumbo – occorre che le isti- tuzioni, anche quelle locali, at- tuino subito misure di riduzione delle emissioni di CO2, ovvero favoriscano, tra l’altro, la diffusione di fondi energetiche pulite, l’utilizzo di veicoli elettrici, sistemi di ri- sparmio energetico e tecniche di agricoltura e allevamento a basso impatto. Cava de’ Tirreni si unisce a questa protesta mondiale perché il cambia- mento parte anche dai terri- tori più piccoli. In questa sfida globale ciascuno di noi gioca un ruolo fondamentale”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->