Anastasio rimesso in libertà con il parere favorevole della Procura

Scritto da , 25 maggio 2017

Il giudice per le indagini preliminari ha dichiarato l’inefficacia della misura cautelare applicata ad Antonio Anastasio lo scorso 22 febbraio ed ha ordinato l’immediata reimmissione in libertà. Allo stesso tempo non vi è stata alcuna richiesta del Pm per l’applicazione di altre misure. Decisioni che confermano l’estraneità di Anastasio dai reati contestati.Di conseguenza la sospensione dal consiglio comunale decadrà automaticamente ed Anastasio tornerà in consiglio comunale sin dalla prossima seduta.

Consiglia