Amministrative Cava de’ Tirreni, Servalli verso la riconferma a mani basse

Scritto da , 22 Settembre 2020
image_pdfimage_print

A Cava de’ Tirreni il ballottaggio potrebbe diventare una chimera. Il sindaco uscente Servalli, sulla scia del successo regionale di Vincenzo De Luca starebbe facendo il vuoto su quello che sarebbe il suo diretto avversario. L’avvocato Murolo a capo della coalizione di centrodestra che, tra l’altro, si troverebbe a sgomitare con la vera e propria sorpresa di queste Amministrative Metelliane: Luigi Petrone. Addirittura il popolare Fra Gigino, starebbe in vantaggio su Murolo. Ma entrambi distanziati, con Servalli che ha già da subito abbattuto il muro del 50% di gradimento, viaggiando fra il 55 e il 58% dei consensi. Se dovesse terminare così, Servalli si ritroverebbe a capo dell’opposizione di Palazzo di Città proprio Fra Gigino per quello che si annuncia già un rovente Consiglio.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->