Amatruda e Scermino: “Antonio Tajani ha un legame antico con Vietri sul Mare”

Scritto da , 16 gennaio 2017

Tajani verrà a Vietri. Per le ragioni del cuore e per rilanciare il territorio. “Antonio Tajani, leader dei Popolari Europei, ha un legame antico con Vietri. La sua famiglia ha contribuito a segnare la storia della comunità vietrese ed è fondamentale rilanciare e rinnovare questo legame”. Così commentano Davide Scermino, commissario cittadino di Forza Italia Vietri, e Gaetano Amatruda, vice coordinatore provinciale di Forza Italia Salerno che hanno incontrato a Bruxelles, con Fulvio Martusciello, l’europarlamentare che è candidato alla guida del Parlamento Europeo.”Ci sono le ragioni del cuore, un legame sentimentale, e le ragioni della testa. Per la comunità vietrese, per la intera costiera amalfitana e per il territorio salernitano l’attenzione di Antonio Tajani è una opportunità. Abbiamo – sottolineano i due dirigenti azzurri – invitato Tajani a Vietri. Una occasione per rilanciare la grande sfida dei fondi europei, che devono costruire sviluppo e non consenso, e per studiare tutte le iniziative utili a sostenere le attività produttive di Vietri e della Costiera”. Scermino ed Amatruda hanno consegnato a Tajani una ceramica dell’artista Giovanni Mosca ed hanno ricostruito i rapporti dei suoi discendenti con il Comune della costiera. “Bisogna – hanno aggiunto – rilanciare con più determinazione il settore della ceramica, servono misure specifiche, e sviluppare una strategia turistica che comprenda l’intera costiera. Noi proveremo a dare un contributo”.

Consiglia