Amatruda, certo estraneita’ Piero De Luca

Scritto da , 14 giugno 2014

Sono certo che dimostrera’ l’estraneita’ ad ogni addebito”: lo scrive il portavoce del Presidente della Regione Campania, Gaetano Amatruda, sulla propria pagina Facebook, facendo riferimento all’inchiesta della Procura di Salerno sulle vicenda della societa’ Ifil C&D nella quale sarebbe coinvolto Piero De Luca, figlio del sindaco di Salerno, Vincenzo. “Leggo su alcuni quotidiani salernitani della ipotesi giudiziaria che coinvolge Piero De Luca, figlio del sindaco di Salerno – scrive Amatruda – Per la vicenda Ifil C&D si parlerebbe di bancarotta. Non mi piacciono le uscite non istituzionali del padre – aggiunge – l’abitudine di preferire l’insulto al ragionamento. Non mi piace la rissa continua e la demagogia su temi delicati. Spero che il clima sia diverso per Piero. Che vinca il buon senso ed il garantismo in tutti e non la visione della politica ‘urlata e da bar’ che molti, lui lo ha in casa, tentano di alimentare ogni giorno”. “Ho avuto il piacere di conoscere Piero – continua Amatruda – e’ un bravo ragazzo. Equilibrato. Un professionista serio e preparato che paga probabilmente il prezzo di un cognome ‘pesante’. Sono certo dimostrera’ l’estraneita’ ad ogni addebito. Mi auguro – conclude Amatruda – che tutto avvenga in in clima di serenita’ e nel rispetto delle persone e delle istituzioni”.

Consiglia