Allarme infortuni, in arrivo il difensore Milanovic

Scritto da , 1 novembre 2017

L’emergenza infortuni è arrivata nel momento peggiore. Tre pedine fondamentali nello scacchiere tecnico tattico di Bollini hanno alzato bandiera bianca. Si tratta di Bernardini, Schiavi e Sprocati. I tre si aggiungono a Tuia, Perico e Rodriguez. Una tegola non di poco conto che arriva nel momento in cui la squadra ha centrato il nono risultato utile consecutivo e tre vittorie nelle ultime quattro partite. Il bollettino medico suona come una mazzata: Bernardini fuori due mesi, Perico ne avrà per un mese e mezzo, di Schiavi si avranno notizie oggi ma il sospetto è che anche il suo possa essere uno stop non breve.Tuia e Rodriguez restano indisponibili e, come se non bastasse, si è fermato anche Sprocati per almeno un mese. Assenze pesanti, pesantissime anche se questa squadra ha dimostrato in più di una circostanza di tirare fuori il meglio quando va in difficoltà. Una capacità di reagire alle criticità senza eguali in serie B e questo induce all’ottimismo in vista dei prossimi confronti. Nel dettaglio Bernardini ha rimediato una lesione di secondo grado al gemello del polpaccio destro che lo terrà lontano dal campo per 8 settimane. Per Perico lesione miotendinea al bicipite femorale destro.

Diagnosi che prevede 6 settimane di assenza. L’uomo della provvidenza, Sprocati, costretto a fermarsi per un mese per una lesione al muscolo del polpaccio. Tuia potrebbe rientrare tra due settimane mentre preoccupa e non poco la condizione di Schiavi. Nell’attesa, la Salernitana è obbligata a dragare il mercato degli svincolati. In lista ci sono liberi due posti over. Tra i nomi accostati in queste ore il serbo Milan Milanovic classe (’91), con esperienze in B a Vicenza, Palermo, Ascoli e Pisa.

Consiglia