Album del Centenario: tutto risolto. Inizia la raccolta, perchè acquistarlo

Scritto da , 17 Dicembre 2019
image_pdfimage_print

Dopo il lancio a tambur battente sui social dei video teaser evocativi che vedevano protagonisti i tifosi (virale il video con Ciccio Rocco), ai quali ha fatto seguito la presentazione ufficiale alla città lo scorso 11 Ottobre in una conferenza stampa cui hanno preso parte personaggi storici che hanno fatto la storia del Club, insieme alla stampa locale, finalmente è disponibile l’Album del Centenario.

353 figurine, 116 pagine, 14 capitoli, 20 figurine rare, 1 App. Questi sono soltanto alcuni dei numeri che raccontano l’Album del Centenario. Frutto dell’ingegno, del buon gusto, dell’originalità di saper raccontare la Storia in una rassegna delle tappe più importanti negli avvenimenti e negli uomini che ne hanno segnato il percorso. L’Album del Centenario racconta il sentimento, passione, tifo, ma soprattutto parla ai tifosi, i veri destinatari dell’iniziativa. Non parliamo di una collezione di carta, ma di un vero e proprio manuale di Storia dell’US Salernitana 1919, raccontata attraverso le immagini e i contenuti multimediali grazie all’App “Sentimento Granata” che permette di rivivere le coreografie e i gol memorabili che hanno fatto impazzire di gioia i tifosi inquadrando una figurina. I Tifosi hanno subito risposto presente, manifestando il proprio entusiasmo già  nel periodo precedente al lancio ufficiale dell’iniziativa. Personaggi storici come De Maio, Genovese, Valese e Fusco presenti alla conferenza hanno dispensato complimenti in modo incondizionato per l’ottimo lavoro svolto, augurandosi che Salerno godrà ancora di iniziative all’altezza della passione della sua Piazza.

In questo articolo Vi voglio raccontare che significato hanno la bellezza, il fascino, le palpitazioni che salgono quando si “riapre” una bustina, e si sfilano dall’interno le figurine.

Unico è l’aggettivo che dobbiamo utilizzare per descrivere l’Album del Centenario, in quanto non esiste un precedente a livello nazionale che raccolga in modo pregevole e autorevole la storia centenaria di un Club suddividendola in capitoli dedicati ai combattenti, ai fantasisti, ai bomber, agli uomini determinanti etc. Ma soprattutto con una rassegna delle coreografie realizzate negli anni, dedicando una figurina disegnata a mano al Simbolo della Curva i cui tutti i tifosi si identificano: il Siberiano.  Non pienamente soddisfatti, è stata realizzata una copertina in “soft touch”. Ebbene si, un manipolo di salernitani si sono fermati a giudicare soltanto qualche imperfezione fisiologica e null’altro.

Il vero valore aggiunto della raccolta è l’interattività, conferita all’album attraverso un’app scaricabile dagli store Android e IOS, tramite la quale è possibile rivedere i gol storici, le coreografie e tanti altri contenuti esclusivi grazie alla Realtà Aumentata. Non esiste attualmente un precedente paragonabile in termini di resa grafica, autorevolezza, prestigio, interattività e quindi innovazione sia in italia che nel Mondo.

Di Bartolomei, Ferrara, Fusco, Tudisco, Del Grosso, Gattuso, i fratelli Tedesco, Breda, Pisano, Di Vaio, Chimenti, Di Napoli… E’ un’estasi per l’animo di chi ha trascorso anni ed anni in gradinata a gioire per i propri beniamini.  Ritrovare sull’album la curva festante nella partita contro la Lodigiani nel ‘93 – 94’, o per dire la magnifica coreografia realizzata in occasione della finale play – off della stessa stagione contro la Juve Stabia allo Stadio San Paolo, ma potrei dirvi della coreografia “B happy” divenuta virale in tutt’Italia ed oltre nel 2015 contro la Casertana… Sembra quasi che il tempo si sia fermato. Emozioni che salgono ancor più di giri quando ho preso in mano la figurina argentata del mitico Agostino di Bartolomei, che riporta alla mente i successi degli Anni d’Oro.

Ebbene sì, Chi ha realizzato l’Album del Centenario ha davvero dimostrato la passione, il senso di appartenenza, la creatività, l’amore per Salerno e la Salernitana, donando ai tifosi un pezzo da collezione che raccontasse il vero il Sentimento Granata dei supporters salernitani verso la propria “Bersagliera”.

 

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->