Al Comune nasce la Giunta ombra di Lambiase

Scritto da , 25 giugno 2016

Si è tenuta nella sede di SALERNO di TUTTI in via Balzico l’assemblea dei candidati per discutere dei risultati elettorali con l’analisi del voto e per formulare la strutturazione dell’azione politica e organizzativa della lista promossa da SEL, Rifondazione Comunista e L’Altra Europa con Tsipras e formata da candidati provenienti dal protagonismo politico, sociale e culturale, dell’associazionismo e da altre soggettività del mondo economico, commerciale e della società civile. L’assemblea ha salutato con soddisfazione il risultato elettorale della lista Salerno di Tutti riservando un caloroso applauso al andidato sindaco e relatore Gianpaolo Lambiase eletto in Consiglio Comunale. La discussione e l’ampio confronto seguiti hanno confermato la linea guida di Salerno di Tutti: – Chiaro e netto posizionamento “a sinistra” in opposizione al PD di Renzi e della sua deriva neoliberista e autoritaria, che deforma la nostra Costituzione negando diritti, democrazia e libertà; impoverisce la popolazione costretta a pagare per i beni comuni, le garanzie e le tutele del suo welfare perduto che in gran parte oggi in mano a ricchi gruppi di privati; – la sconfitta elettorale del PD e di questa sua politica a Roma e in altre città importanti traccia un nuovo rapporto dal basso fra municipalità e realtà sociale e la vittoria di De Magistris, a noi ancora più vicina, augura un buon viatico da seguire. – la presenza di Salerno di Tutti al Consiglio Comunale favorirà la riaggregazione di un nuovo blocco sociale libero e democratico per la ricostruzione a Salerno, nonostante il despotico assedio della nostra città da parte del “familismo amorale” deluchiano, di una Sinistra degna di questo nome agganciata anche ai processi oggi in atto a livello nazionale. – Salerno di Tutti d’intesa con le forze politiche promotrici, coerentemente al suo programma elettorale, intende costituire a partire da oggi un laboratorio politico e lavorerà in questa direzione per garantire una ferma opposizione alla cementificazione e all’inquinamento di Salerno. – Salerno di Tutti opporrà una severa vigilanza contro il favoritismo e i privilegi per pochi, offrendo soluzioni alternative concrete fattibili e convincenti sul lavoro, sul non-lavoro, trasporto, sanità, cultura, politica giovanile e beni comuni, per una Salerno rigenerata, a misura d’uomo, eco-sostenibile e di Tutti che combatte l’emarginazione e le povertà. – Salerno di Tutti lancia la formazione de L’ Altra Giunta Alternativa: analogamente ad “un governo ombra”, così definito in altri tempi. Saranno selezionati i nostri Assessori Alternativi in ogni settore della Giunta Comunale che, coadiuvati da Gruppi di Lavoro specifici, elaboreranno le nostre proposte, presenteranno la nostra azione di opposizione responsabile e alternativa. L’Assemblea ha concordato, novità assoluta nel panorama salernitano per organismi del genere, che le sue decisioni saranno prese in base al “metodo del consenso”, più innovativo, democratico, cooperativo e motivante per tutti.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->