Agropoli, riaperto il pronto soccorso

Scritto da , 21 giugno 2013

AGROPOLI. «Riaperto il Pronto Soccorso con tutti i reparti. L’ospedale Civile di Agropoli rientrato nella rete dell’emergenza e ripristinato il trasporto del 118. Non molliamo in attesa dell’udienza del Consiglio di Stato prevista per il 12 luglio».  Questo l’annuncio del sindaco  di Agropoli Franco Alfieri via facebook nella tarda serata di ieri. Il manager Asl Antonio Squillante ha disposto la riapertura dopo la diffida giunta proprio dal primo cittadino di Agropoli nel pomeriggio di ieri. Alfieri aveva chiesto al direttore generale dell’Asl di dare esecuzione al decreto del Consiglio di Stato e a ripristinare le attività del pronto soccorso. In caso contrario, la situazione sarà portata all’attenzione dell’Autorità Giudiziaria. La diffida è stata inoltrata anche al Governatore Caldoro, al subcommissario Morlacco, al Prefetto e alla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania. «A distanza di oltre 24 ore, non è stata data ancora esecuzione al Decreto del Consiglio di Stato – scrive il sindaco Alfieri – Si utilizza il tempo non per ottemperare al provvedimento, ma per trovare soluzioni atte ad eludere in parte o quanto più è possibile le conseguenze del predetto Decreto. Siamo ormai all’incredibile – continua Alfieri – Sin da ora significa che qualsiasi disposizione da parte della Direzione Generale dell’Asl che non riporti la struttura ospedaliera alla situazione quo ante, sarà portata all’attenzione dell’Autorità Giudiziaria per tutti i provvedimenti di competenza». Intanto il sindaco Franco Alfieri ha invitato i colleghi primi cittadini del territorio a costituirsi in giudizio in vista dell’udienza sull’Ospedale Civile prevista per il 12 luglio presso il Consiglio di Stato. I motivi della richiesta in una lettera inviata da Alfieri ai sindaci. Intanto si attende il ricorso al Consiglio di Stato con la pronuncia definitiva dei giudici amministrativi per la chiusura dell’ospedale di Agropoli. Ieri sera la buona notizia della ripertura del pronto soccorso».
                                               

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->