Agropoli, l’area protetta di Trentova sarà gestita dal Comune

Scritto da , 19 Novembre 2012
image_pdfimage_print

Agropoli. Siglato il comodato d’uso con il quale il Comune di Agropoli potrà finalmente occuparsi direttamente della manutenzione e valorizzazione di Trentova, un’area incontaminata tra le più suggestive ed interessanti, da un punto di vista naturalistico, della Regione Campania. L’amministrazione, grazie al rapporto di stima e fiducia costruito negli anni con la proprietà, ha ottenuto l’incarico di gestire 118 ettari di terreno rientranti nel perimetro del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Un’area di grandissimo pregio che nel contempo è Patrimonio UNESCO e Riserva di Biosfera MAB-UNESCO, Sito di Importanza Comunitaria (SIC) e Zona di Protezione Speciale (ZPS). «E’ una svolta per la Città di Agropoli – dichiara il sindaco Franco Alfieri – Finalmente il Comune potrà prendersi cura di quest’area che, oltre ad essere straordinariamente bella e di valore da un punto di vista naturalistico e paesaggistico, è particolarmente amata dai cittadini i quali, proprio per il forte legame con Trentova, hanno sempre temuto interventi in questa zona. Al riguardo, voglio sottolineare – aggiunge il sindaco – che è nostra intenzione intervenire con azioni di manutenzione tese a migliorarne la fruizione e a far diventare Trentova un importante attrattore del Parco. E’ per questo che riteniamo prioritario realizzare il “Centro visita e Info Point” presso la Masseria e sistemare i sentieri che da Trentova portano a Castellabate passando per Tresino». «Inoltre – continua il primo cittadino agropolese – per sgombrare ogni timore o eventuale strumentalizzazione al riguardo, ricordo a tutti che il regime vincolistico che interessa l’area di Trentova è tale che, pur volendo, nessun intervento modificativo dello stato dei luoghi è ammissibile, da una nuova costruzione alla sostituzione di una specie arborea. Tra l’altro, oltre al Comune, anche l’Ente Parco e la Soprintendenza ai beni Ambientali e Paesaggistici vigilano e garantiscono la tutela di queste eccellenze». «Chi ama questa area – conclude il sindaco – sarà felice nel vederla valorizzata, curata e sorvegliata. L’amministrazione comunale è, ovviamente, molto orgogliosa di questo risultato che è un riconoscimento di fiducia da parte della proprietà ed il punto di partenza per un generale programma di tutela e valorizzazione dell’area naturalistica di Trentova-Tresino».

 

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->