Agosto porta il caso Fonderie all’attenzione del comitato tecnico

Scritto da , 24 maggio 2016

Prima riunione del Comitato tecnico scientifico dell’associazione Ambiente e Salute per il Sud, con la presidenza della professoressa Albina Colella che da anni si sta battendo per le problematiche ambientali, in particolare derivanti dalle perforazioni petrolifere in Basilicata. La riunione si terrà oggi a Muro Lucano, presso la sala consiliare, alla quale parteciperà anche il componente salernitano l’avvocato amministrativista Oreste Agosto. Salerno sarà dunque portata all’attenzione del comitato per le varie problematiche di inquinamento e tutela dell’ambiente, in particolare delle problematiche delle Fonderie Pisano, l’inquinamento delle acque dei fiumi, torrenti e del mare. In questo momento storico, invero, vi sono molti comitati attivi in Campania e Puglia per tutelare la qualità dell’aria. Per quanto concerne le problematiche del dissesto idrogeologico, nel comitato scientifico vi è anche l’autorevole componente professore Franco Ortolani. L’Associazione, come è noto, ha l’obiettivo di sensibilizzare la tutela ambientale e mettere in campo tutte le azioni necessarie per salvaguardare le 4 regioni del Sud: Basilicata, Calabria, Campania e Puglia.

Consiglia