Agnese Coppola: «Sono una persona libera»

Scritto da , 16 Gennaio 2019
image_pdfimage_print

di red. cro.

Agnese Coppola: “Sono una persona libera, onesta, non sono mai scesa a compromessi e non ho mai anteposto gli interessi personali. Il mio operato è stato dedito solo ed esclusivamente alla Città di Baronissi e mai a me stessa. E chi in questi anni ha avuto modo di conoscermi può confermare quello che dico. Il sindaco oggi può fare tutte le affermazioni che vuole, ma conoscendo come sono andati realmente i fatti, dovrà fare i conti con la sua coscienza. Quindi rispediamo al mittente le accuse di mancata responsabilità e di mancato dovere istituzionale. Invitiamo alcuni consiglieri ed il Sindaco a non strumentalizzare i fatti per fini elettorali perché ai cittadini bisogna sempre dire la verità!”
Livio Maranzano : “Il nostro ruolo di consiglieri ci impone un dovere istituzionale, dovere che personalmente ho sempre assolto non disertando nessun Consiglio Comunale da 2 anni a questa parte, tranne l’ultimo naturalmente. Mi sono sempre assunto la responsabilità di tutti gli atti che ho votato, ho sempre dato il mio contributo in tutte le manifestazioni in cui sono stato invitato, mettendo a disposizione le mie competenze, peraltro senza avere ricevuto mai nessuna delega, tutto questo per dare anch’io il mio contributo al buon governo di Baronissi. Una seconda considerazione la vorrei fare a chi ci accusa di mancanza di educazione, sensibilità e rispetto verso le istituzioni e verso chi le rappresenta. A chi ci muove queste accuse vorrei ricordare che non solo il sindaco e gli assessori ma anche i consiglieri comunali sono rappresentanti delle istituzioni e meritano rispetto. In quest’ultima fase politica chi ha dimostrato di aver perso il Bon Ton istituzionale non sono certamente io. Forse lo ha perso chi, in quest’ultimo periodo di fibrillazioni pre elettorali si è più concentrato sulla propria candidatura ed usa ogni mezzo per raggiungerla. Si mette da parte il confronto”.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->