Aggressione a coppietta di Battipaglia, Cirielli chiede a Ministro Alfano più forze dell’ordine

Scritto da , 9 ottobre 2014

“Ho presentato un’interrogazione al ministro dell’Interno, Angelino Alfano, per chiedere se ritenga opportuno, considerato l’ennesimo atto di inaudita violenza che solo pochi giorni ha scosso l’intera cittadinanza di Battipaglia con l’aggressione subita da una coppia di fidanzati e visto il costante incremento della criminalità in provincia di Salerno, rafforzare l’organico delle Forze dell’Ordine per un controllo del territorio più capillare, anche al fine di far fronte al repentino incremento di immigrati registrato negli ultimi mesi”. E’ quanto dichiara Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale.

“Degrado e immigrazione sono, in particolare, i punti sui quali si concentra l’attenzione dei cittadini battipagliesi, sgomenti per l’aggressione che ha ridotto quasi in fin di vita il giovane – aggiunge – In molti guardano con disappunto alla situazione di abbandono che vive il quartiere Aversana, una situazione che si trascina da lungo tempo e alla quale, denunciano i cittadini, nessuna amministrazione comunale ha finora trovato soluzione; fra i problemi principali, i residenti segnalano la mancanza di illuminazione pubblica, praticamente inesistente, come lungo la via dove si è verificata l’aggressione; in molti, poi, lamentano la forte presenza in zona di cittadini stranieri, alimentata dalle possibilità di lavoro e incrementatasi negli ultimi mesi con i frequenti sbarchi di immigrati nel porto di Salerno”.

“Tale situazione di forzata convivenza, unita a povertà e degrado, assenza delle istituzioni e mancanza di sicurezza – conclude Cirielli – rischia di sfociare in raid punitivi, come minacciato dagli amici del ragazzo rimasto vittima dell’aggressione. È necessario un intervento immediato da parte del Governo per contrastare queste situazioni che mettono a rischio l’incolumità dei cittadini, riducono il livello della qualità della vita e danneggiano l’immagine del territorio”.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->