Agente malato per il carcere ma fresco e tosto in ferie: tre denunciati

Scritto da , 2 luglio 2015

NOCERA INFERIORE/GENOVA. Troppo malato per andare al lavoro nel carcere di Marassi, ma abbastanza in salute per passare le malattie in ferie al mare in Campania. Per questo motivo un agente di polizia e due medici che ha prodotto i cer- tificati di malattia sono indagati dalla Procura di Genova. Tommaso Fregatti sul Secolo XIX scrive che due medici di famiglia avevano certificato una grave gastroenterite al poliziotto, che aveva usato i giorni di malattia per andare in vacanza:“Due medici di famiglia genovesi, insieme a un agente di polizia penitenziaria, sono stati indagati dalla Procura, dopo che i magistrati hanno avviato una serie di accertamenti e controlli proprio sui certificati di malattia presentati sul posto di lavoro.Nei guai sono finiti Sauro Arrostini, 30 anni, di Nocera Inferiore, agente in servizio nella casa circondariale di Genova (difeso dal legale Mario Iavicoli) e i medici di base Marco Gandolfi, 50 anni e Caterina Bruno, 60 anni, entrambi genovesi (avvocati Marco Cafiero e Franco Rossetti) con studio in corso De Stefanis”.

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->