Aeroporto: inchiesta sui conti

Scritto da , 16 gennaio 2017

Come mai la Regione Campania elargisce soldi per l’aeroporto di Pontecagnano che è una palese impresa in perdita? L’interrogativo è della Corte dei Conti che ha aperto un fascicolo sullo scalo aeroportuale di Pontecagnano. Sotto la lente di ingrandimento c’è la delibera del 28 giugno scorso della Regione Campania nella quale Vincenzo De Luca dava il via libera a un aumento di capitale investendo 2,4 milioni di euro per risanare le perdite.
Così come riportato ieri da Repubblica Napoli, ad indagare è il vice procuratore generale della Corte dei Conti Marco Catalano che ha delegato la Guardia di finanza per l’acquisizione degli atti. Il fascicolo è stato aperto dopo una denuncia e l’ipotesi naturalmente riguarda un presunto danno alle casse della pubblica amministrazione e nel caso specifico della Regione Campania di De Luca, Regione che tra l’altro ha acquisito la maggioranza nella società. Di recente sono stati rinnovati i vertici. Per quanto riguarda la società di gestione il comando è passato in mano ad Antonio Ferraro che è anche amministratore della Salerno Energia con un ridimensionamento dell’ex presidente Antonio Ilardi nominato poi amministratore delegato. Più scalpore ha fatto la nomina di Anna Ferrazzano al comando del Consorzio Aeroportuale; la nomina della Ferrazzano ex candidata del Pdl arriva direttamente con il placet del Governatore della Campania.
Da parte sua l’ex presidente Ilardi non ha voluto rilasciare dichiarazioni, se non qualche fredda battuta: “Normale amministrazione, ma io sono amministratore delegato e non più presidente, non ne so nulla, ma non siamo nemmeno preoccupati”. La società di gestione intanto dalla sua sta preparando un ricorso al Tar ed una messa in mora del ministero competente con tanto di richiesta di commissario ad acta per il rilascio della concessione definitiva.
La diffida è stata notificata anche, a quanto pare, alla Gesac. Soltanto così l’aeroporto potrà decollare, anche se resta il problema della pista.
Ricordiamo che lo scalo di Pontecagnano ha investito anche la Regione Basilicata, nonostante debba ancora completare l’intero versamento “promesso”. Tra l’altro, di recente, la visita di Roberto De Luca, Giuseppe Canfora e Alessandro Ferrara all’aeroporto di Pisticci dove proprio la Regione Basilicata ha forti interessi affinché il suo scalo diventi un punto di riferimento. Così si metterebbe a rischio l’investimento della Basilicata nell’aeroporto di Pontecagnano. 

Consiglia