Addio a Pierino Prati, fu uno degli eroi della promozione in B della Salernitana del ’66

Se ne è andato, a 73 anni, Pierino Prati, ex attaccante di Milan, Roma e Fiorentina, campione d’Europa con la Nazionale nel 1968 e primo giocatore capace di realizzare una tripletta in una finale di Coppa nel Campioni (con i rossoneri, nel 1969). Era malato da tempo ed era nel cuore degli appassionati, soprattutto dei tifosi del Milan e della Roma. Con i rossoneri ha fatto coppia con il grande Gianni Rivera che ha vinto al fianco di Prati anche il campionato Europeo del 1968, l’unico titolo vinto in quella manifestazione dall’Italia. E in azzurro visse anche i Mondiali del 1970. Bruno Conti lo ha voluto omaggiare e ricordare su Instagram scrivendo: “Riposa in pace”. Prati vinse la Coppa Campioni con il Milan e l’Europeo con l’Italia. Prima di arrivare al Milan, nell’estate 1965 fu ingaggiato in prestito dalal Salernitana. Con Tom Rosati alla guida della squadra granata, Prati fece valere subito la propria dote realizzativa, almeno fino al grave infortunio che lo bloccò per gran parte della stagione. Per lui 19 gare in granata e 10 reti all’attivo.