ACI Salerno: presentazione della cerimonia dei 90 anni della Fondazione dell’Ente

Scritto da , 8 giugno 2016
image_pdfimage_print

Si è svolta presso la sede dell’Automobile Club Salerno, la conferenza stampa di presentazione della cerimonia per i 90 anni della fondazione dell’Ente che si terrà venerdì 10 giugno 2016 alle ore 10.30 presso il Salone degli Stemmi del Palazzo Arcivescovile alla presenza di S. E. Monsignor Luigi Moretti.Nel corso dell’incontro il Presidente Giancarlo Ionta ha illustrato i dettagli della manifestazione durante la quale ci sarà, oltre alla consegna di una “sfera celebrativa” alle varie Autorità presenti sul territorio e che, negli anni, hanno interagito con l’Automobile Club Salerno sia per la crescita dell’Ente sia, e soprattutto, per la sicurezza stradale, un momento dedicato alla consegna dei Volanti d’argento, d’oro e Pionieri con i quali si renderà omaggio a coloro che da 40, 50 e oltre 60 anni sono virtuosamente alla guida. Il dottor Salvatore Memoli, da alcuni mesi alla direzione dell’ente, si è, invece, soffermato sugli aspetti pratici, quelli inerenti le problematiche che ogni giorno affrontano gli automobilisti. A tal proposito ha annunciato la creazione di una App che consentirà a tutti di poter segnalare in tempo reale eventuali problematiche inerenti la strada e che sarà presentata a breve anche a tutte le istituzioni.
Il vice presidente Vito Sacco ha riservato alla stampa una chicca: ha infatti rivelato la presenza, venerdì, nel Salone degli Stemmi, dell’Ingegnere Nicola Materazzi, storico progettista della Ferrari. Il dottor Materazzi, originario del salernitano, che ha legato indissolubilmente il suo nome alla F40, oltre ad avere realizzato circa 40 progetti, ritirerà l’onorificenza di Pioniere. Riceverà il Volante d’argento anche S.E. Monsignor Luigi Moretti, personalità che con il suo apostolato predica i valori e gli insegnamenti che sono propri del mondo automobilistico: rispetto, onore e lealtà.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->