Accoltellati fuori la discoteca, la questura chiude il Sea Garden

Il questore di Salerno ha disposto la sospensione per la durata di quindici giorni dell’attività presso il Sea Garden, in base a quanto previsto dall’articolo 100 del testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza: “ Il questore può sospendere la licenza di un esercizio nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini o che, comunque, costituisca un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini”.

Il provvedimento è stato notificato al titolare dell’esercizio commerciale dai Poliziotti della Divisione Polizia Amministrativa. Lo scorso 1 novembre i Poliziotti della Sezione Volanti della Questura sono intervenuti presso la discoteca Sea Garden, in Via Salvador Allende a Salerno, a seguito della segnalazione di aggressione subita da alcuni giovani all’interno e nei pressi del locale. Giunti immediatamente sul posto gli agenti hanno accertato la veridicità dei fatti, identificando le vittime dell’aggressione, poi refertate presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di San Leonardo a causa delle lesioni subite.

I fatti, ritenuti pregiudizievoli per l’ordine e la sicurezza pubblica e capaci di creare allarme sociale, sono stati segnalati al personale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, preposto al controllo di tali locali d’intrattenimento, con particolare riguardo al rispetto delle norme destinate a tutelare la sicurezza degli avventori e dei cittadini.