A Salerno il Prefetto è ancora donna: incarico a Scolamiero, arriva da Viterbo

Scritto da , 12 giugno 2015

Sarà nuovamente una donna a guidare la Prefettura di Salerno. Ieri il Consiglio dei ministri ha nominato Antonella Scolamiero nuovo Prefetto della città capoluogo. La sede è rimasta vacante fin dal trasferimento di Gerarda Maria Pantalone a Napoli. Una nomina, quella della Pantalone a Napoli, avvenuta alla vigilia di Natale. Da allora la Prefettura di Salerno è stata guidata dal viceprefetto vicario Giovanni Cirillo. Ieri, poi, la nomina da parte del Governo, confermando così le indiscrezioni della vigilia. Antonella Scolamiero arriva da Viterbo. Cinquantanove anni, ha una laurea in Giurisprudenza ed è specializzata in Studi Europei. Entrata in servizio nell’ottobre 1985, ha salito tutti i gradi della carriera prefettizia fino alla nomina a Prefetto arrivata nel gennaio 2010, quando ha svolto le funzioni di Direttore Centrale per gli Affari Generali presso il Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile. Dal 30 dicembre dello stesso anno è passata a dirigere la Prefettura di Viterbo, dopo essere stata capo di gabinetto della Prefettura capitolina. Ora a Salerno, va a colmare una sede vacante ormai da sei mesi, dal 24 dicembre scorso. Tra le attività svolte da Scolamiero nel corso della carriera si ricordano quella di sub-commissario prefettizio presso il Comune di Carrara e la missione svolta presso la Prefettura di Torino per gli adempimenti connessi all’organizzazione della Conferenza Intergovernativa dei Paesi dell’Unione Europea e del Consiglio Europeo. (andpell)

Consiglia

Cronaca

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->