A processo l’ex dirigente dell’istituto di Sant’Antonio

Scritto da , 24 Gennaio 2020
image_pdfimage_print

di Pina Ferro

Rinviata a giudizio Margherita Criscuolo, già dirigente scolastico presso l’istituto comprensivo S. Antonio di Pontecagnano. L’accusa è di sottrazioe documenti dalA fascicolo di un docente. Margherita Criscuolo già imputata presso il Tribunale di Salerno, per i reati di immotivato avvio di procedimento disciplinare nei confronti del professor Gennaro Frasca, modifica dei protocolli scolastici ed introduzione nel sistema informatico, all’ udienza preliminare del 22. gennaio scorso innanzi alla Gip Albarano, è stata rinviata a giudizio per avere sottratto documenti dal fascicolo personale del professore Gennaro Frasca, la cui azione penale è stata promossa, anche in questo caso, con querela di quest’ultimo. L’avvocato Stenio Bove, difensore della parte civile ha evidenziato come fossero presenti tutti gli elementi utili per sostenere l’accusa in dibattimento e per tale motivo ha sostenuto la richiesta della Procura in ordine alla richiesta di rinvio a giudizio della Criscuolo. La prima udienza dibattimentale si terrà il prossimo primo aprile, mentre per il prossimo 5 febbraio è fissata una delle ultime udienze del processo in corso in cui l’avvocato Stenio Bove farà emergere le penali responsabilità della ex preside della Scuola Media di S.Antonio in ordine ai reati di immotivato procedimento disciplinare nei confronti del Frasca, di alterazione dei protocolli con introduzione nel sistema informatico della scuola.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->