A Mariconda ci sarà piazza Vincenzo Giordano

Scritto da , 6 ottobre 2013

Ci sarà piazza Vincenzo Giordano. Sarà intitolata all’ex primo cittadino il nuovo spazio attrezzato a Mariconda, inaugurato nel pomeriggio di ieri dal sindaco Vincenzo De Luca. Un’importante vittoria che giunge al termine di una strenua battaglia portata avanti fino a questa memorabile data da Cronache del salernitano, e in merito a cui il Primo cittadino non aveva fino ad ora mai proferito parola. Un giusto riconoscimento viene così finalmente attribuito alla memoria di un uomo che non solo ha rappresentato un simbolo ed è stato un punto fermo del socialismo salernitano, ma è stato anche colui che più ha pagato per il suo impegno politico. Forte delle sue idee che nel corso degli anni ha espresso quotidianamente, con il suo impegno e la sua dedizione ha di fatti rappresentato l’avvio di quel cambiamento e riassetto urbano che tra il 1987 e il 1993 ha investito l’intera città di Salerno e che, successivamente, sono state integrate e completate dal sindaco De Luca. «Questa piazza, nella sua semplicità ed essenzialità architettonica, rispecchia al meglio la personalità di Vincenzo Giordano, militante politico che visse con rigore la propria esistenza. Un uomo semplice e sempre a contatto con la gente nel quotidiano impegno per il miglioramento della vita della nostra comunità» – ha spiegato il sindaco De Luca. La nuova piazza, di fatti, sorge nel cuore del quartiere di Mariconda alta, nei pressi della zona in cui risiedeva il primo sindaco che avesse guidato un’amministrazione laica e di sinistra a Salerno. Da quelle zone, infatti, Enzo Giordano ogni mattina si recava al Comune a bordo di un autobus dell’allora Atacs. Ed è così che la toponomastica salernitana diviene testimone di una vicenda umana, di un’esperienza di vita comune a tutta la coscienza cittadina. In tantissimi, nel corso di questi mesi, si sono espressi a favore della nostra iniziativa di intitolazione di una strada o una piazza all’ex sindaco socialista, al fine di compiere un primo passo per recuperarne la memoria, purtroppo macchiata dalle ingiustizie giudiziarie. La piazza Vincenzo Giordano, costruita dalla ditta Postiglione, che si è interessata anche della realizzazione del complesso residenziale che sorge nei pressi della stessa, ha ridato nuovo lustro all’intero quartiere ed ha consegnato a quest’ultimo uno spazio del tutto nuovo, all’interno del cui perimetro sono stati realizzati oltre 90 parcheggi pubblici interrati e a raso di cui ne potranno beneficiare i residenti del quartiere. «La piazza rappresenterà spazio aggregativo e di socializzazione per tutti i residenti del quartiere», ha sottolineato il primo cittadino: “E inoltre questa, così come il complesso residenziale, sorgono in un’area che ben presto sarà servita dalla metropolitana, grazie alla quale sarà più agevole per tutti i cittadini spostarsi all’interno della città anche senza dover necessariamente far affidamento alla propria autovettura».

Francesca Cavaliere

Consiglia