A Buongiorno Italia 24mila euro

Scritto da , 24 gennaio 2017

di Andrea Pellegrino

Buongiorno Italia si occupò dello spettacolo pirotecnico della notte di San Silvestro del 2015. Si tratta della società dei mercatini di Natale, finita quest’anno sotto la lente d’ingrandimento della Procura di Salerno. Lo scorso anno, oltre i mercatini, venne incaricata anche di organizzare i fuochi d’artificio, dopo l’esibizione de “Il Volo”. Un affidamento da 24mila euro circa, liquidato pochi giorni fa da Palazzo di Città. Così, oltre i consueti mercatini, lo scorso anno organizzati, tra l’altro, attraverso l’affidamento diretto alla società “Buongiorno Italia”, spunta anche un nuovo appalto per la ditta torinese. Solo qualche giorno fa, inoltre, i finanzieri sono tornati al Comune per acquisire gli atti della commissione trasparenza, ed in particolare i verbali riguardanti le sedute dedicate al caso dei mercatini, scoppiato all’indomani della prima acquisizione di carte da parte della Direzione distrettuale antimafia di Salerno. Inoltre, sempre la società sarebbe finita al centro di una inchiesta, sempre sugli eventi natalizi, a Torino. Forse, proprio da qui, partirebbe l’indagine salernitana che ha portato i pm Montemurro, Guarriello e Senatore a valutare i primi atti compiuti dall’amministrazione comunale e dai dirigenti, fino alla revoca dell’appalto (per presunte inadempienze contrattuali) mantenuto in piedi, poi, nel pieno della manifestazione, grazie ad un provvedimento del Tar. Ora, tra l’altro, si andrà nel merito del ricorso amministrativo presentato dalla società contro il Comune di Salerno, con l’amministrazione comunale che annuncia una buona difesa. Il tutto mentre s’attendono sviluppi da parte della Procura di Salerno che tiene sotto attenzione anche l’appalto relativo al Villaggio di Babbo Natale, organizzato dall’associazione Innova Salerno al Parco Salid. Anche in questo caso i militari della Guardia di Finanza hanno acquisito atti a Palazzo di Città.

Consiglia