A 101 anni attende vaccino anti covid la prenotazione avvenuta dallo scorso 15 febbraio

Scritto da , 9 Aprile 2021
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

All’età di 101 anni è in attesa del vaccino dallo scorso 15 febbraio. Ha dell’incredibile quanto denunciato dal Codacons Salerno, l’associazione di categoria che, in questi giorni, si sta occupando del caso di M.F.P., queste le iniziali della donna, residente a Salerno la quale ha fatto richiesta per il vaccino anti-Covid a domicilio lo scorso 15 febbraio, non ottenendo alcuna risposta dalla Asl. “Una situazione assurda considerato che l’anziana è un soggetto fragile, impossibilitata a muoversi e uscire di casa, che si avvale dell’aiuto di una badante. Quest’ultima, tuttavia, a causa dei ritardi nella vaccinazione, non può fornire assistenza alla donna, non potendo rischiare di trasmetterle il virus – ha dichiarato il Codacons Salerno – La Regione Campania, attraverso la piattaforma Soresa, ha comunicato lo scorso 15 febbraio di aver preso in carico la richiesta di vaccinazione della anziana signora, ma da allora nessuna informazione è stata fornita, e l’anziana attende ancora il vaccino cui ha diritto”. L’associazione di categoria lancia dunque un appello al presidente della Regione, Vincenzo De Luca, e alla Asl di competenza affinché si attivino con urgenza per vaccinare l’anziana, che tra qualche mese compirà 102 anni e non vorrebbe ricevere come regalo di compleanno il vaccino anti-Covid, ma arrivare già vaccinata all’appuntamento. Di fatti, subito dopo la registrazione la donna ha ricevuto la mail di conferma ma, ad oggi, non è mai stata convocata dall’Asl di Salerno per effettuare la vaccinazione anti covid.

Consiglia

Lascia un commento

Puoi eseguire il login con Facebook

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per completare inserire risultato e prosegui * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->