Musica è: Maria Pia Garofalo

La Musica è l ‘anima che prende forma attraverso il suono, cristallizzandosi in un linguaggio universale che solo pochi possono sentire. La colonna sonora della mia quarantena è racchiusa in tre capolavori “Che gelida Manina” dal primo atto de’ “La Bohème” di Giacomo Puccini,  dal  Concerto n° 2 di Sergej Rachmaninov con quel primo tempo che di musica forte e decisa, come un abbraccio sincero, di trascinante bellezza capace di annullare  le nostre tristezze più buie e per lunghi e luminosi attimi ci regala emozioni vere, l’energia e la tempra delle suggestioni russe, e l’abbandono sulle steppe sconfinate dell’immaginazione: che è come lasciarsi andare a una fuga momentanea, ma benefica, rigenerante, da noi stessi, e restiamo ancora in Russia con il Passo a due tratto dallo Schiaccianoci, ovvero la danza della Fata Confetto, apoteosi del balletto romantico. (Maria Garofalo cantante)