Duello fra Napoli e Barcellona per Pavard

Scritto da , 4 Gennaio 2019
image_pdfimage_print

di Redazione Sportiva

Si è aperto il calciomercato invernale 2019, e per il Napoli molto difficilmente accadranno degli stravolgimenti. Ma l dirigenza azzurra potrà concentrare le proprie energie sui rinnovi di alcuni dei calciatori più rappresentativi presenti in rosa. Mentre l’allenatore Carlo Ancelotti aveva sottolineato, a margine delle ultime partite giocate nel 2018, che è contento dell’organico messogli a disposizione in estate dal club di De Laurentiis, è comunque verosimile pensare che il ds Cristiano Giuntoli lavorerà in queste settimane di gennaio in ottica futura. E questo verrà fatto sia allacciando i rapporti con società e procuratori in vista dei futuri affari che verranno condotti in estate, sia per l’appunto per cercare di riconfermare quelli che sono i punti di forza del presente e che si sono consolidati dal 2013 ad oggi. È il caso nello specifico di Dries Mertens e di Josè Maria Callejon. Per entrambi c’è un contratto che scade a giugno del 2020. i procuratori di entrambi vorrebbero che il Napoli offrisse ai rispettivi assistiti il rinnovo. C’è infatti la possibilità per tutti e due di ottenere quello che sarebbe l’ultimo grande contratto della loro carriera, dal momento che sia il belga che lo spagnolo si avviano verso i 32 anni. Da circa un mese si stanno susseguendo indiscrezioni di calciomercato Napoli circa il possibile approdo di Benjamin Pavard all’ombra del Vesuvio. Si tratterebbe di un interesse serio e concreto da parte del club azzurro. Un pressing che però potrebbe portare a una fumata bianca per il difensore centrale francese di proprietà dello Stoccarda. Infatti, secondo quanto riportato sul proprio sito ufficiale da Gianluca Di Marzio, esperto di calciomercato di ‘Sky Sport’, il Napoli avrebbe due concorrenti davvero temibili. Sarebbero difatti il Bayern Monaco e soprattutto il Barcellona le nuove società ad aver bussato con decisione alla porta della squadra tedesca per Pavard. e voci su un interessamento del Napoli per Cristian Kouame del Genoa non accennano a svanire. La società rossoblu è consapevole che il ds azzurro, Cristiano Giuntoli, sta seguendo l’attaccante ivoriano, il quale ha compiuto 21 anni lo scorso 6 dicembre. E questa mattina si è espresso in proposito Mario Donatelli, direttore sportivo proprio del Genoa. A Radio Kiss Kiss Napoli il dirigente del sodalizio ligure ha però ribadito che la sua società non farà alcuna cessione importante nel calciomercato di gennaio che si è aperto proprio oggi. “Non venderemo nessuno nella sessione trasferimenti invernali. Sia Kuame che Piatek e Romero resteranno con noi almeno fino a giugno. Cristian piace al Napoli, ne siamo consapevoli, ma su di lui ci sono anche altre squadre”. Il Genoa punta a valorizzare ancora di più il giovane attaccante, autore di 3 gol e di 4 assist fin qui in campionato.Un apporto realizzativo non certo eccezionale, ma in favore del giovane parlano comunque le buone prestazioni a livello individuale. Donatelli prosegue: “Quando si imbastiscono delle trattative, serve che più persone trovino l’accordo. Genoa e Napoli sono già entrate in contatto, e Preziosi e De Laurentiis vanno d’accordo. Saranno principalmente loro a decidere, per cui stiamo a vedere cosa succederà in futuro”. Sulla valutazione molto alta fatta dal Genoa per il proprio gioiello infine Donatelli dice: “Questa è una cosa normale, frutto delle dinamiche di mercato. Se nello stesso tempo ci sono due o tre squadre che vengono a chiederci un nostro calciatore, allora inevitabilmente il valore del suo cartellino aumenta”. Il Genoa valuta Kouame almeno 30 milioni di euro, dopo che in estate lo ha prelevato dal Cittadella per 5. “Ma chi lo prende fa un affare – chiude il dirigente rossoblu – Cristian è un ragazzo umile, coi piedi per terra e con grandi margini di miglioramento”.

 

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->