Fiori e giocattoli per ricordare il cane Chicca uccisa dal suo padrone

Scritto da , 17 febbraio 2017

Fiori, palloncini ed i giocattoli preferiti in alcune cassette di legno nel luogo dove Chicca è stata massacrata ed uccisa dal suo padrone. In via Orazio Flazzo nel quartiere Pastena c’è chi ha voluto ricordare così l”animale. Chicca aveva appena sei mesi era un cane docile. In tanti nel quartiere conoscevano il meticcio vittima della furia di Antonio Fuoco. che ha indignato una intera città. Per ricordarla non lumini, giocattoli e fiori ma anche alcune lettere.

Consiglia