5 consiglieri in corsa per la Provincia. Si ritira da Campania Libera Rocco Galdi

Scritto da , 15 Gennaio 2019
image_pdfimage_print

di Erika Noschese

Les jeux sont fait. Ieri mattina, allo scoccare di mezzogiorno, i partiti hanno consegnato la lista di sindaci e consiglieri comunali pronti a scendere in campo per conquistare un posto in consiglio provinciale, a Palazzo Sant’Agostino. I candidati, dalla giornata di ieri, hanno dato ufficialmente il via alla campagna elettorale, per tentare di conquistarsi anche l’ultimo voto.
I seggi per Palazzo Sant’Agostino si apriranno il prossimo 3 febbraio, quando gli amministratori locali saranno chiamati ad eleggere il nuovo consiglio provinciale, tra new entry e riconferme. E tra le new entry, il sindaco di Bellizzi Mimmo Volpe, in scadenza di mandato, ha ceduto il posto alla giovane Antonella Capaldo, presidente del consiglio comunale. La vera novità di queste ore è la decisione di Rocco Galdi, la cui candidatura sembrava essere data per certa fin da subito. Qualcosa è andato storto: la notte tra domenica e lunedì, infatti, il consigliere di Salerno ha annunciato la sua intenzione di non scendere in campo, ritirando di fatto la sua candidatura.
Dalla lista presentata ieri mattina dal segretario provinciale del Psi, Silvano Del Duca, emerge che i socialisti faranno a meno di un candidato di Salerno: dopo vari annunci e smentite è stato sciolto il nodo intorno alla candidatura della consigliera Veronica Mondany: per lei non c’è spazio a Palazzo Sant’Agostino. O meglio, non c’è spazio per alcun consigliere di Palazzo Guerra. «Gli amministratori che hanno deciso di candidarsi con la lista del Partito Socialista Italiano rappresentano tutte le aree della nostra ampia provincia, a dimostrazione del radicamento del partito su tutto il territorio. Dopo essere tornati in consiglio provinciale con l’elezione di un nostro amministratore alle scorse elezioni, puntiamo oggi a rafforzare la pattuglia socialista di consiglieri a Palazzo Sant’Agostino per continuare a dare un contributo in termini di idee e valori alla coalizione di centrosinistra», ha dichiarato Silvano Del Duca. Era già tutto pronto nella giornata di domenica, invece, per il centro destra. I primi in assoluto a consegnare la lista della candidatura Fratelli d’Italia, come aveva poi annunciato sui social il senatore del partito guidato da Giorgia Meloni, Antonio Iannone. La Lega ha invece consegnato i nomi dei candidati nel tardo pomeriggio di domenica. Forza Italia, invece, ha atteso la mattinata di ieri, delegando Vittorio Acocella e Sonia Senatore. « Un ringraziamento va a tutti i nostri candidati che, ancora una volta, provano a tenere alta la bandiera di Forza Italia mettendoci la faccia», ha dichiarato il parlamentare Enzo Fasano. Ora, tutti i partiti sono pronti ad entrare nel vivo di questa competizione elettorale, fino al giorno dell’elezione quando si scopriranno i nomi dei nuovi consiglieri.

Consiglia

Cronaca

Attualità

Spettacolo e Cultura

--sidebar-wrapper-->