32enne violentata da due marocchini sulla spiaggia di Santa Teresa

Scritto da , 17 maggio 2016

Una ragazza di 32 anni, dopo aver trascorso una serata con gli amici, aveva deciso di fermarsi sulla spiaggia di Santa Teresa. Erano le due di notte quando è stata avvicinata da due marocchini probabilmente ubriachi: entrambi l’hanno violentata. La trentunenne non è riuscita a scappare, nè ha potuto chiedere aiuto a nessuno perché a quell’ora la città era deserta. Dopo aver abusato di lei, uno dei due è andato via, mentre l’altro ha costretto la giovane a farsi portare in giro in macchina fino all’alba. Solo intorno alle cinque del mattino la trentunenne è riuscita a farsi aiutare da un suo amico che ha dato l’allarme. I carabinieri l’hanno intercettata nei pressi di un parcheggio della stazione ferroviaria, in ostaggio del suo carnefice, che è stato arrestato. In carcere  trentottenne di cui non sono state rese ancora note le generalità

Consiglia